Condividi su

Lettur

Presentazione Con il boom dell’informazione, è enormemente aumentata la quantità di testi da leggere – e-mail, pagine su Internet, bollettini informativi, SMS, post, libri… Diventa perciò fondamentale dotarsi di una tecnica di lettura che sia più veloce e – soprattutto – ad alta comprensione. A dispetto del suo nome, la lettura veloce non consiste nell’imparare a far schizzare l’occhio sui testi, ma, viceversa, nel tenerlo più focalizzato sul testo e ampliando, nel contempo, la capacità di percezione. Il tutto si basa su un fondamento scientifico, biologico, accertato ormai da tempo (già John Kennedy, più di 50 anni fa, lo rese famoso): l’occhio umano può percepire fino a sei parole per colpo d’occhio, invece che una sola, come fa la maggior parte delle persone. E la comprensione aumenta, perché il cervello riconosce più facilmente i concetti nella loro globalità, piuttosto che come somma di singole parole (e anche questo è stato dimostrato, una decina d’anni fa, dai ricercatori di Cambridge – e da più di cinquant’anni da chi legge “veloce”).
Obiettivi Innanzitutto, ampliare il campo di percezione visiva, portandola, con esercizi mirati, almeno a triplicare. In secondo luogo, imparare a muovere gli occhi in intervalli più larghi, coerentemente con la nuova, più estesa, percezione visiva. Infine, acquisire tecniche di lettura elastica, per potersi adeguare ai vari stili dei testi.
Contenuti di massima
  • Test iniziale e concetti di base: campo visivo, punti di fissità, ritenzione del contenutoEsercizi per l’ampliamento della percezione visiva
  • Come eliminare i difetti di lettura che rallentano la nostra velocità
  • Tecniche di lettura ritmica e ampliata. Punti di fissità
  • Come leggere i testi con soli due o tre punti di fissità
  • Tecnica di lettura verticale per le colonne strette e per i giornali
  • Lettura ultra-veloce: scremante o esplorativa
Destinatari Professionisti, che devono gestire e-mail, social network, bollettini aziendali, testi di aggiornamento. Studenti, soprattutto universitari, che devono leggere (e studiare) migliaia di pagine. Amanti della lettura, perché, a dispetto delle credenze comuni, la lettura veloce aumenta il gusto di leggere!
Durata complessiva Due giornate, per un totale di 16 ore (Orari: 9,00-13,00 / 14,30-18,30)
Articolazione dell’intervento
  •    1a giornata

Somministrazione del test iniziale di lettura, per fissare i parametri individuali

Le basi scientifiche del metodo e come usarle ai fini di una lettura più efficiente

Come calcolare i parametri tipici della lettura veloce

Rassegna dei più tipici difetti di lettura e come imparare a correggerli

Strategie per ampliare il campo visivo: esercizi della piramide, del rombo e delle stringhe di caratteri casuali

Esercizi sui punti di fissità: come adeguare i movimenti dell’occhio al campo visivo ampliato

Consegna del software di supporto per gli esercizi al computer e istruzioni per l’uso

  •    2a giornata

Somministrazione del test di verifica, per monitorare i risultati della prima giornata

Esercizi di lettura dei testi con due o tre punti di fissità

Esercizi di lettura diagonale per introdurre il concetto di lettura elastica

Somministrazione di due test di lettura intermedi per imparare ad applicare le nuove capacità

Come si leggono i giornali, e, più in generale, le colonne di testo strette

Esercizi di lettura “mista” (orizzontale-verticale) per incrementare l’elasticità di lettura

Come trovare velocemente informazioni in un testo con la lettura esplorativa

Test finali

Metodi didattici Corso decisamente pratico. All’allievo verrà fornito un corposo manuale di esercizi, che saranno svolti in aula sotto il diretto controllo del docente. In tal modo, a fine corso, l’allievo avrà già sviluppato le capacità tipiche della lettura veloce. Verrà inoltre fornito un semplice software per esercitarsi anche al computer
Docente Rosario Prestieri
Condividi su